Genius Card, la prepagata di Unicredit: costi e opinioni

Fabio Beccari
24.05.19
5 minuti di lettura

Genius Card è una carta prepagata ricaricabile nominativa emessa da Unicredit, che permette di eseguire le principali operazioni bancarie senza un conto corrente.

È utilizzabile per gli acquisti online e per fare prelievi e pagamenti anche contactless nei negozi in Italia e all’estero tramite il circuito Mastercard. Dotata di IBAN, consente di disporre e ricevere bonifici, accreditare lo stipendio e domiciliare RID e utenze. E con il Servizio di Banca Multicanale offre le funzioni dell’home banking, come ricariche telefoniche, bonifici online, pagamenti MAV e RAV, verifica del saldo e dei movimenti.

Ma come funziona esattamente Genius Card? È una soluzione conveniente rispetto alle altre carte con IBAN?

In questo articolo scopriremo costi, funzionamento e limiti di Genius Card, insieme alle opinioni degli utenti.

Prima di tutto, verifichiamo la convenienza di Genius Card tramite il confronto con la carta TransferWise.

Carta con IBAN Costo di emissione Canone mensile Tasso di cambio
Genius CardGenius Card Unicredit 5 €¹ 2 € (non viene addebitato agli under 30)¹ Consentiti solo bonifici SEPA. Sulle operazioni in valuta extra euro: 1,75% comprensivo di maggiorazione applicata dal circuito¹
TransferWise TransferWise 0 € 0 € Tasso di cambio reale

Entrambe le carte appartengono al circuito Mastercard, sono dotate di IBAN e gestibili online. Presentano però alcune differenze tra loro:

  • Genius Card ha un costo di emissione di 5 €, mentre TransferWise non comporta costi di emissione.
  • Genius Card offre l’azzeramento del canone mensile di 2 € agli under 30; invece la carta TransferWise è gratuita senza limiti di età.
  • TransferWise non presenta limitazioni per i trasferimenti di denaro in valute diverse dall’euro; e per la conversione utilizza il tasso di cambio reale senza maggiorazioni. Viceversa Genius Card non consente tutte le operazioni in valuta extra euro; e a quelle consentite applica una maggiorazione dell’1,75%.¹

La commissione del 1,75% sulle operazioni in valuta extra euro applicata da Genius Card è “comprensiva della maggiorazione applicata dal circuito”¹. Ma TransferWise è più conveniente:

  • sia perché consente anche i bonifici extra SEPA
  • sia perché garantisce l’applicazione del tasso di cambio “reale” — quello indicato su fonti indipendenti come Google e Reuters — privo di maggiorazioni.

Come aprire il conto e ottenere la carta

Genius Card è molto simile a un conto corrente, date le funzioni che offre. Per ottenerla occorre avere un’età superiore ai 18 anni e risiedere in Italia.

La richiesta della carta può essere presentata online, tramite sito web. In alternativa ci si può recare presso una delle filiali Unicredit muniti di documento di identità e codice fiscale. Il rilascio della carta richiede l’adesione al Servizio di Banca Multicanale, che è gratuito. La carta viene consegnata (o spedita, nel caso di richiesta online) al cliente già attiva e pronta per essere ricaricata e utilizzata.

È possibile inviare bonifici?

Genius Card è dotata di IBAN e permette di fare e ricevere bonifici in Italia e all’estero, ma solo ed esclusivamente in area SEPA. Insomma nel caso di Genius Card per “bonifico estero” si intende esclusivamente un bonifico SEPA.

Effettivamente per chi ha l’esigenza di inviare denaro all’estero fuori dall’area SEPA questa può essere una grossa limitazione. In questi casi si potrà ricorrere a una soluzione per i trasferimenti esteri come TransferWise.

È importante notare che i costi dei bonifici sono piuttosto elevati con Genius Card. Ad esempio, l’invio di un bonifico in euro su un conto corrente non Unicredit costa:

  • 2,50 € se effettuato online
  • 7,25 € se effettuato in filiale o tramite call center

Per disporre un bonifico online basta accedere a “Banca via Internet” di Unicredit inserendo nell’area riservata ai clienti il codice personale e la password ottenuti al momento della sottoscrizione di Genius Card.

La sicurezza online è garantita da UniCredit Pass, il dispositivo elettronico che genera la password ogni 60 secondi.

Costi e modalità di ricarica

Genius Card può essere ricaricata in vari modi.

Innanzitutto è possibile acquisire i fondi mediante l’accredito dello stipendio, della pensione o di un bonifico SEPA. A tal fine basterà fornire all’ordinante il codice IBAN riportato sulla carta e il codice SWIFT: UNCRITMM.

Inoltre è possibile la ricarica in contanti, attraverso:

  • le filiali Unicredit (prima ricarica: gratuita; successive: 3 €)
  • gli ATM Unicredit in Italia (costo: 1 €)
  • i punti vendita Sisal Pay (costo: 2 €)

Altrimenti è possibile effettuare una ricarica online o telefonica, tramite:

  • Servizio di Banca Multicanale online (costo: 0,50 €)
  • Servizio di Banca Multicanale via call center (costo: 2 €)

Limiti della carta

A differenza di una carta di credito con lo “scoperto di conto”, Genius Card — in quanto prepagata — può essere utilizzata solo entro i limiti dei fondi disponibili. In assenza di fondi sufficienti, i pagamenti non si perfezionano.

Limiti di spesa

È previsto un massimale mensile di 2.500 € che il titolare può caricare su Genius Card; questo determina indirettamente dei limiti di spesa, trattandosi di una prepagata. Resta inteso che può essere previsto un plafond per la carta.

Limiti di ricarica

Ogni operazione di ricarica prevede un minimo di 3 € e un massimo di 999,99 €.

Costi di prelievo all’estero con Genius Card

Apparentemente Genius Card è adatta come travelcard: consente acquisti e prelievi sia in Italia che all’estero tramite il circuito internazionale MasterCard. Il punto è che presenta costi di utilizzo elevati, specie in zona “extra euro”.

Infatti mentre in zona euro i pagamenti POS sono gratuiti e i prelievi da ATM hanno un costo di 2 €, invece in zona extra euro:

  • è prevista una commissione dell’1,75% sull’importo speso o prelevato, comprensiva della maggiorazione applicata dal circuito¹
  • alla quale per i prelievi bancomat va aggiunto il costo fisso di 5 €

Come travelcard conviene piuttosto utilizzare la carta TransferWise, che consente acquisti e prelievi direttamente nella valuta locale, senza alcuna maggiorazione.

Limiti di prelievo

Genius Card prevede i seguenti limiti di prelievo:

  • da ATM UniCredit fino a un massimo di 750 € al giorno
  • dalle filiali UniCredit in Italia, il limite giornaliero è pari alla disponibilità della carta

Opinioni degli utenti su Genius Card

Abbiamo controllato le recensioni degli utenti online, che come sempre evidenziano alcuni aspetti di rilevanza pratica. Per riassumere, ecco i pro e i contro di questa prepagata:

ProContro
  • “Sostituto del conto corrente” per cattivi pagatori e protestati
  • Non serve avere già un conto corrente per ottenerla
  • L’azzeramento del canone per gli under 30 è automatico
  • Pagamenti contactless senza firma né PIN entro i 25 €
  • Domiciliazione utenze gratuita
  • Possibilità di accredito stipendio o pensione
  • Impossibilità di ricevere bonifici extra SEPA (inadatta per i freelance)
  • Niente bonifici in altre valute (scomoda per gli expat)
  • Spese di utilizzo complessivamente alte (es. i bonifici si pagano)
  • Costi di ricarica elevati
  • Prelievi cari (gratis solo da ATM Unicredit)

Genius Card può essere una buona soluzione per i servizi che offre, ma ​non​ è utile per i trasferimenti di denaro internazionali. E se usata come travelcard comporta costi elevati. TransferWise è un’opzione migliore.

Come funziona TransferWise

TransferWise è un servizio online per gestire il denaro e i pagamenti in più valute. Il suo punto di forza è il risparmio che offre con la costante applicazione del tasso di cambio reale. Grazie a TransferWise puoi:

  • Detenere e convertire il denaro in oltre 40 valute, aprendo un conto multivaluta TransferWise (gratuito)
  • Ricevere bonifici esteri direttamente in USD, GBP e altre valute con degli IBAN locali
  • Inviare bonifici esteri senza spese nascoste, pagando solo una commissione piccola e trasparente
  • Fare acquisti in Italia e all’estero senza commissioni con la carta di debito Mastercard di TransferWise (gratuita)
  • Fare prelievi da ATM all’estero nella valuta locale senza commissioni nascoste

In conclusione: Genius Card offre alcuni vantaggi, ma comporta spese di utilizzo elevate e presenta grosse limitazioni per i bonifici esteri. Se viaggi, collabori con aziende estere o ti capita di dover inviare/ricevere denaro in altre valute, per te non c’è soluzione più semplice ed economica di TransferWise.


Dati aggiornati al 23 maggio 2019

Fonti:

Foglio Informativo: https://trasparenza.unicredit.it/pdfprod/GP42-CARTA-PREPAGATA-NOMINATIVA-RICARICABILE-GENIUS-CARD_IT.pdf


Questa pubblicazione è unicamente fornita a scopo illustrativo e non intesa a ricoprire ogni aspetto dell'argomento trattato. Non è da considerarsi come fonte di consigli su cui fare affidamento. Chiedi consiglio a un professionista o specialista prima di effettuare, o meno, scelte sulla scorta del contenuto di questa pubblicazione. Le informazioni qui fornite non costituiscono consulenza legale, fiscale o suggerimento professionale alcuno da parte di TransferWise o affiliati. I risultati ottenuti in precedenza non garantiscono un esito simile. Non rilasciamo espressamente o implicitamente alcuna garanzia o dichiarazione circa la accuratezza, completezza o affidabilità del contenuto di questa pubblicazione.

TransferWise è il nuovo modo intelligente per inviare denaro all'estero.

Scopri di più

Suggerimenti, notizie e aggiornamenti per la tua posizione