9 suggerimenti per risparmiare in Australia

09.10.17
7 minuti di lettura
Contrassegnato:

Title: Le banche stanno truffando milioni di migranti australiani. E non vogliono che tu lo sappia.

Slug: banche-australiane-truffano-migranti

Cover URL: https://transferwise-blog.s3.amazonaws.com/sneaky-exchange-rate-no-one-talks-about.jpg

Una delle certezze di vivere all'estero è che ad un certo punto dovrai inviare del denaro verso casa. Quanto ne sai davvero di come le banche e gli altri operatori finanziari guadagnino sul tuo trasferimento? E cosa puoi fare per cambiarlo?

Banche ed operatori finanziari

banks versus money transfer operators

La maggior parte dei trasferimenti internazionali viene fatta tramite canali convenzionali – comuni bonifici, bancari o fatti da operatori finanziari come Western Union, MoneyGram e PayPal. Le banche dominano tale mercato, e gli operatori finanziari ne detengono in totale circa metà.

Le banche processano la maggior parte dei trasferimenti internazionali tramite la rete SWIFT, che impiega di solito 1-3 giorni e necessita di un conto bancario per il remittente. Generalmente, sono le banche ad occuparsi di trasferimenti oltre i 5000 US$.

In generale quindi, gli altri operatori finanziari si occupano di trasferimenti relativamente inferiori, e verso Paesi non coperti dal sistema bancario.

La reale dimensione del mercato valutario

size of the transfer market

Gli operatori finanziari sono un'industria miliardaria – ed il 70% dei loro trasferimenti riguarda nazioni in via di sviluppo. Nel mondo, durante il 2016, 230 milioni di persone hanno trasferito circa 500 miliardi di dollari.

In Australia, quest'industria fattura più di 7 miliardi di dollari all'anno. L'Australia stessa si trova nella zona del mondo in cui è più facile lucrare sui trasferimenti internazionali. Secondo il Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo gestito dalle Nazioni Unite, la regione dell'Asia-Pacifico riceve all'anno oltre 113 miliardi di dollari in trasferimenti internazionali. India e Cina sono le principali nazioni di destinazione, con le Filippine poco dietro.

L'industria finanziaria: tra volti nuovi e vecchie conoscenze

old players and new in remittance industry

Le persone di solito scelgono le banche ed operatori finanziari di spicco poiché sentono il proprio denaro più al sicuro con nomi con cui hanno familiarità. Fiducia e praticità rendono le banche la prima scelta di molti. Per un operatore finanziario invece, il nome e la presenza nel mondo diventano fondamentali. Western Union, MoneyGram e Ria gestiscono 1.1 milioni di filiali in oltre 200 nazioni. Questa presenza capillare ha portato loro clienti fedeli per miliardi di dollari all'anno, sia per le banche sia per gli altri operatori finanziari.

Tuttavia, negli ultimi anni l'industria ha visto l'ascesa di molti altri concorrenti digitali nel settore, e dovresti farvi attenzione. Il loro nome potrebbe non essere familiare, ma ci sono delle buone ragioni per cui stanno dando noia agli operatori finanziari più noti ed alle banche. In breve, ti fanno risparmiare tempo e denaro.

Per capire come mai, è bene prima capire come lavorano banche ed operatori finanziari.

Il costoso problema di cui nessuno parla: il tasso di cambio reale e profitti non dichiarati sullo spread

undisclosed spread earnings

Il tasso di cambio reale ha molti nomi: tasso medio di mercato, tasso interbancario, od anche tasso corrente. Nella pratica, rappresenta il punto di incontro fra domanda ed offerta sul mercato valutario internazionale. È la misura più efficace del valore di una valuta; ed è in costante oscillazione dato che ogni valuta viene scambiata in ogni mercato valutario internazionale mondiale.

Le banche e gli operatori d'abitudine applicano uno "spread" al tasso medio di mercato. Di fatto, comprano valuta al tasso che vedi su Google, ma ti offrono un tasso inferiore per mettersi in tasca la differenza. Questo spread non viene menzionato tra le commissioni del trasferimento, e le banche non desiderano diventi troppo famoso - per motivi molto pratici.

Per capire come viene computato il tasso di cambio reale - quello che trovi su Google - qui per te un esempio:


* Una banca compra valuta ad un tasso pari a 2
* Un'altra la vende ad un tasso pari a 1.5
* Il tasso medio di mercato è la media dei due valori: 1.75


Le banche e gli operatori finanziari usano il tasso corrente scambiando fra loro, ma non per il tuo denaro. Il tasso di cambio applicato è minore, e la differenza fra quello quotatoti ed il tasso interbancario varia enormemente secondo la rotta valutaria coinvolta dal trasferimento. Questa differenza si chiama spread.

Per questo articolo abbiamo confrontato i tassi di cambio delle 4 maggiori banche australiane verso euro (€), sterlina (£) e dollaro americano (US$) - i tassi offerti da NAB, ANZ e Westpac erano inferiori di circa il 4.5% rispetto al tasso medio di mercato, mentre quelli di Commonwealth Bank (CBA) di circa il 5%.

Il costo d'utilizzo dei soliti noti: le grandi banche

traditional players high street banks

1. Le commissioni dichiarate

Se hai un conto bancario e trasferisci denaro online, con una commissione di 18 AU$, o 12 per importi oltre i 10,000 AU$, ANZ offre le commissioni dichiarate più basse tra le 4 maggiori banche australiane. Westpac richiede un po' di più - circa 20 AU$, mentre la National Australia Bank (NAB) e la Commonwealth Bank richiedono entrambe 22 AU$. Questa è la commissione bancaria online, dedotta dall'importo inviato. È ancora più alta se trasferisci denaro con il tuo telefono od in filiale.

2. Le commissioni per intermediari e destinatari

Poi la banca intermediaria - ma puoi metterlo anche al plurale, dato che possono essere fino a tre - e la banca di destinazione richiederanno delle commissioni, sempre dedotte dall'importo inviato. La maggior parte delle banche non dichiara quanto siano queste commissioni, quindi starà a te ed al tuo beneficiario informarsi a riguardo.

3. Tassi di cambio sconvenienti

Non troverai alcuna informazione sui tassi di cambio nella sezione delle commissioni della tua banca. Questo solo perché le banche evitano del tutto di definire questa come una commissione. Non ci sono dubbi però che ottengano un profitto dal tasso applicato. Le banche acquistano valuta al tasso interbancario - lo stesso che trovi su Google - ma per un privato come te, il tasso offerto sarà di molto inferiore. Ah, la differenza tra i due finisce nelle loro tasche.

E in maniera ancora peggiore, quando invii denaro internazionalmente con il metodo standard dell'industria, lo SWIFT, quasi sempre in realtà è una banca intermediaria a convertire il denaro per te. Quindi è estremamente difficile controllare i tassi prima del trasferimento. Ma di questo ne parliamo dopo.

4. Commissioni ulteriori

Ulteriori commissioni saranno applicate qualora tu desiderassi usare una carta di credito, o se volessi tracciare, cancellare o apportare modifiche ad un trasferimento. Ed infine le banche ti metteranno ulteriormente le mani in tasca con i loro tassi sconvenienti, mascherando il loro margine o spread - di solito compreso tra il 2% ed il 5% per le maggiori valute.

Il costo di utilizzo dei recenti nuovi arrivati: gli operatori finanziari

new players in remittance industry

Un esempio: le commissioni di Western Union


Western Union si gloria di essere un leader nel processare pagamenti internazionali. Come funziona in Australia?

Inviando 1000 AU$ dall'Australia verso il Regno Unito con Western Union, incorrerai in un po' di commissioni. Una chiaramente definita, l'altra un po' meno.

La prima commissione di Western Union: Commissione d'invio


Western Union richiede una commissione pari a 10 AU$ per consentire al tuo beneficiario di ricevere un bonifico da 1000 AU$. Se il tuo destinatario volesse riscuotere il suo denaro in contanti, tale commissione diventa 20 AU$.

La seconda commissione di Western Union: Tassi sconvenienti


Il 19 Giugno, 2017 alle 22:21 AEST, nel tuo trasferimento con Western Union vi erano circa 38 AU$ di commissioni nascoste. Per scoprirlo, ti sarebbe bastato cercare su Google il tasso di cambio per dollari australiani e sterline. Al momento, era:

1 AUD = 0.597 GBP

Questo vuol dire che inviando 1000 AU$ e avendo già pagato la commissione ulteriore di 10 AU$, 1000 AU$ dovrebbero diventare 597 sterline.

Tuttavia, usando Western Union, l'effettivo importo da loro dichiarato in ricezione era 559.05 £ - non 597 £. In altre parole, un'ulteriore commissione di 38 AU$ nascosta in un tasso sconveniente. Senza nemmeno dirtelo. Come puoi vedere, non è affatto meglio di una banca.

Inviare lo stesso importo nello stesso momento con MoneyGram avrebbe comportato una commissione di 65 AU$, con tasso di cambio 1 AUD = 0.560 GBP.

Il costo di usare gli ultimi innovatori del mercato: servizi digitali

fintech disrupters - new players

E poi arrivano i servizi digitali online. Usando servizi mobile od online, sfidano gli operatori tradizionali rendendo spesso i trasferimenti internazionali più semplici per la propria utenza. E la maggior parte di loro ti garantisce un tasso equo - ben più vicino a quello che trovi su Google. È uno shock per il sistema dei loro concorrenti più famosi.

Il cliente si trova con maggiore efficenza e costi minori - in altre parole, maggiori benefici. E molti di questi servizi hanno imparato dagli errori dell'industria - non nascondendo commissioni nel tasso offertoti. Commissioni dichiarate chiaramente. Quello che vedi è quello che ottieni.

Come fanno? Molti di loro non effettuano alcun trasferimento internazionale. Con conti bancari locali nelle nazioni in cui questi servizi operano, tu puoi inviare i tuoi dollari australiani verso un conto australiano, e loro rilasceranno sterline britanniche per il tuo destinatario da un conto bancario britannico. Questo elimina completamente le ingenti commissioni SWIFT internazionali. Meno commissioni sui trasferimenti vuol dire trasferimenti più economici per questi servizi - e di conseguenza per te. Facile, no?

Due facili passaggi per assicurarti di non rimetterci

two simple steps to not lose out

La maggior parte delle persone conosce poco le dinamiche legate all'invio internazionale di denaro, il che avvantaggia banche e operatori finanziari. Le commissioni dipendono dall'importo inviato, il tasso di cambio usato al momento ed il paese di destinazione. Ogni trasferimento costa denaro, ma puoi minimizzarne i costi.

Non ti costerà alcuna fatica capire a quali condizioni stai trasferendo denaro:

1. Controlla il reale valore del tuo denaro su Google o su un calcolatore valutario.
2. Dopo, controlla le offerte dei vari operatori e confronta l'importo che ti viene offerto in ricezione.


Seguendo questi due semplici passaggi dovresti riuscire a smascherare qualunque commissione o margine sul tasso nascosto. Se fino ad oggi avessi usato la tua banca per inviare denaro all'estero, questi saranno certamente più complessi perché i tassi e le commissioni ulteriori sono richieste da banche intermediarie. Altrettanto certamente però, informarti e valutare non dovrebbe costarti nulla.

Non c'è una formula magica per trovare il metodo migliore per risparmiare. Perdere un minimo di tempo per risparmiare il tuo denaro può però fare la differenza - specialmente nell'arco di un anno.
australian-banks-shortchanging-expats.de.fr.it.es.pl.nl.txt
Open with Google Docs

TransferWise è il nuovo modo intelligente per inviare denaro all'estero.

Scopri di più