Abbiamo chiesto agli amministratori delegati delle banche britanniche

Il team dei contenuti TransferWise
27.03.18
5 minuti di lettura

Il settore dei pagamenti internazionali è, in gran parte, poco trasparente. Ciò impedisce ai consumatori di comprendere quanto costi davvero inviare denaro all'estero. Noi di TransferWise vogliamo che le cose cambino.

Perciò, all'inizio dell'anno, abbiamo scritto ai CEO di Barclays, Lloyds, TSB, Santander, HSBC, RBS, NatWest, First Direct e NationWide.

Abbiamo chiesto loro di appoggiare la seconda direttiva dell'UE sui servizi di pagamento (PSD2), che impone la trasparenza nelle transazioni in valuta estera e afferma che il consumatore deve conoscere il costo reale di tali servizi.

Bella idea, vero?

Abbiamo chiesto loro di abbandonare le loro pratiche disoneste e i costi nascosti, nonché di rendere i pagamenti internazionali più equi e trasparenti per i loro clienti.

Puoi trovare la lettera completa inviata a Lloyds, con dati a supporto, alla fine di questo articolo. Le lettere inviate alle altre banche comprendono i dati ad esse relativi.

Secondo YouGov, tre quarti delle persone che inviano denaro all'estero regolarmente non sono in grado di calcolare il prezzo a loro addebitato quando viene loro mostrato il sistema tariffario standard della banche del Regno Unito.

La metà pensa - erroneamente - che sia gratuito.

Le persone ignorano il reale costo dei trasferimenti in valuta estera perché gli operatori finanziari non lo dichiarano in maniera trasparente. Ciò non permette ai consumatori di confrontare facilmente i vari operatori.

Per questo motivo, ci interessava conoscere il parere delle banche.

Sei settimane dopo aver inviato le lettere, abbiamo ricevuto risposta da tre banche su nove: Barclays, RBS e Santander. Le prime due ci hanno chiesto di mantenere la riservatezza sul contenuto delle loro risposte.

Risposta della banca X

La banca X ci ha risposto in una sola riga.

Grazie.

Risposta di Santander

Il CEO di Santander Nathan Bostock ha inoltrato la lettera al suo team di gestione dei reclami, che ha scritto quanto segue:

Confermiamo di essere convinti di cercare di essere chiari con i clienti e che la nostra politica è in linea con le normative pertinenti. Pertanto, non accettiamo le affermazioni riportate nella vostra lettera.

Sono convinti di cercare di essere chiari. Bene, se sei un cliente di Santander, speriamo tu ti senta rassicurato. Non si tratta solo di fare il minimo indispensabile per non infrangere la legge. Si tratta di essere onesti con i propri clienti.

Per essere chiari, le ‘affermazioni’ nella lettera sono fatti basati su dati indipendenti.

Santander dice ai suoi clienti che c'è una commissione fissa di 25 £ per i pagamenti in valuta straniera.

La realtà:

Santander applica un tasso di cambio talmente alterato rispetto a quello che trovi su Reuters o Google che i clienti finiscono per pagare due o tre volte l'importo della commissione fissa per inviare, ad esempio, 1,000 £ verso un conto all'estero.

La realtà:

Questi dati si basano su una ricerca condotta da TNS per TransferWise tra il 15 e il 26 Agosto 2016. Confronta i preventivi forniti al telefono per un trasferimento di denaro tramite online banking, E non include eventuali commissioni per il destinatario.

Risposta della banca Y

La banca Y ci ha inviato una pagina intera scritta dal direttore dei servizi bancari al dettaglio e per il commercio internazionale, nella quale afferma il loro impegno nell'assicurarsi che i clienti siano informati e consapevoli. Ne abbiamo estratto il punto saliente:

Tengo a confermare che [Banca Y] informa i propri clienti sulle commissioni per i trasferimenti di denaro internazionali e sul tasso di cambio che sarà applicato prima che il pagamento sia effettuato. In questo modo, i clienti possono decidere consapevolmente se effettuare il trasferimento con [Banca Y] o con un altro operatore.

Una ricerca indipendente di YouGov dimostra che tre quarti delle persone che inviano regolarmente denaro all'estero non sono in grado di capire quale sarà il costo finale della transazione consultando le commissioni delle banche e il loro tasso di cambio.

Come fai a confrontare i prezzi se anche solo per scoprire quale sarà il tasso di cambio devi collegarti al tuo online banking e completare svariati passaggi?

Bel tentativo, Banca Y.

E dopo?

Forse non dovremmo essere sorpresi né dalla mancanza di risposte né della mancanza di volontà da parte delle banche di rinnovarsi e offrire un servizio migliore ai consumatori.

Ma ne siamo delusi.

Continueremo a batterci per la trasparenza del sistema finanziario. E tu puoi fare in modo che la tua voce venga ascoltata.
La scadenza per la consultazione sulla normativa PSD2 è il 16 Marzo.

Puoi inviare la tua risposta utilizzando il nostro modello.

Ti prenderà meno di un minuto e potrebbe metter fine alla disonestà del settore finanziario per sempre.


La lettera che abbiamo inviato agli amministratori delegati delle banche - ad esempio Lloyds:

Egregio Signor Horta-Osório,

Il 2017 è l'anno in cui possiamo porre fine alle pratiche disoneste e poco chiare che sono diventate ormai parte del sistema bancario globale in materia di pagamenti internazionali.

Nei prossimi mesi, la seconda direttiva europea sui servizi di pagamento (PSD2) diventerà legge nel Regno Unito. Impone la trasparenza nelle transazioni in valuta straniera e afferma che il consumatore deve essere a conoscenza delle commissioni reali per i trasferimenti internazionali. Questa misura era inclusa anche nella prima direttiva, ma finora, non è mai stata attuata.

Vi chiediamo di rendere i vostri pagamenti internazionali equi e trasparenti per i consumatori e
di impegnarvi ad implementare la direttiva indipendentemente da quanto deciso dal Governo.

Attualmente, dite ai vostri clienti che per i pagamenti internazionali addebitate loro solo una commissione fissa di 9.50 £. In realtà, pagano molto di più. Per alcune rotte valutarie, arrivate ad addebitare loro fino a sei volte tanto. Le piccole e medie imprese del Regno Unito ricevono un trattamento simile: ai vostri clienti aziendali dite che la commissione è di 15 £. Per alcune rotte, la vostra commissione è ben quattro volte più alta. Troverete i dettagli alla fine di questa lettera.

Lloyds non è la sola banca che opera così. Secondo YouGov, tre quarti delle persone che inviano denaro all'estero regolarmente non sono in grado di calcolare il prezzo a loro addebitato quando viene loro mostrato il sistema tariffario standard della banche del Regno Unito.

Le persone ignorano il reale costo dei trasferimenti in valuta estera perché gli operatori finanziari - come Lloyds Bank - non lo dichiarano in maniera trasparente.

La direttiva PSD2 è un'opportunità per cambiare la situazione. Spero che Lloyds Bank abbandoni le pratiche disoneste atte a occultare le sue commissioni e faccia la cosa giusta, rendendo i costi dei trasferimenti internazionali più trasparenti per i suoi clienti.

Cordialmente,

Taavet Hinrikus, Amministratore Delegato

Un cliente privato invia 1,000 £ all'estero:

Destinazione Lloyds dice che costerà Tasso di cambio di Reuters Tasso di cambio di LLoyds Costi addizionali nascosti nel tasso di cambio Il cliente paga
Germania 9,50 £ 1,15710 1,10570 44,42 £ 53,92 £
USA 9.50 £ 1.31170 1.28580 19.75 £ 29.25 £
India 9,50 £ 87,05700 83,44700 41,47 £ 50,97 £

Ricerca condotta da TNS per TransferWise tra il 15 e il 26 Agosto 2016, confronta i preventivi forniti al telefono per un trasferimento di denaro tramite online banking e non include eventuali commissioni per il destinatario.

Un'azienda invia 2,000 £ all'estero:

Destinazione Lloyds dice che costerà Tasso di cambio di Reuters Tasso di cambio di LLoyds Costi addizionali nascosti nel tasso di cambio Il cliente paga
Germania 15,00 £ 1,17450 1,15010 41,55 £ 56,55 £
USA 15,00 £ 1,26840 1,23840 47,30 £ 62,30 £
India 15,00 £ 85,45900 83,50700 45,68 £ 60,68 £

Ricerca condotta da PCM Research per TransferWise tra il 29 Novembre e il 12 Dicembre 2016. Confronta i preventivi forniti al telefono per un trasferimento di denaro da un conto aziendale tramite online banking, e non include eventuali commissioni per il destinatario.

TransferWise è il nuovo modo intelligente per inviare denaro all'estero.

Scopri di più