Le dieci migliori città al mondo per espatriati

26.02.17
5 minuti di lettura
Contrassegnato:

Stai pensando di spostarti all'estero? Continua a leggere per avere un'idea su quali siano le città con la miglior qualità di vita al mondo.

Ogni anno Mercer pubblica una relazione sulle migliori città in cui vivere per gli espatriati. Pensate inizialmente per i datori di lavoro, queste statistiche sono incredibilmente utili anche per chi sta pensando di trasferirsi all'estero. Qui tutte le questioni più importanti riguardo una città trovano risposta, compreso il livello di sicurezza, il costo della vita, il tasso di criminalità e la relazione dei vari Paesi con le altre nazioni.

Il Nord Europa domina la classifica dei migliori posti in cui vivere, con sette città su dieci totali. Bisogna però anche dire che il costo della vita non è sempre abbordabile; quattro di queste città infatti rientrano anche nella Top 50 delle città più care in cui vivere.

Il rapporto completo è disponibile sul sito di Mercer, oppure continua a leggere per scoprire quali sono le città nella Top Ten:

10. Sydney, Australia

sydney harbour ferry

La città più grande d'Australia è una delle due città sulla lista in cui si parla inglese.

Costruita intorno a un bellissimo porto naturale (il più grande al mondo), non c'è storia in confronto alle bellezze naturali di Sydney. Il fatto che tu possa andare al lavoro viaggiando su uno dei numerosi traghetti è una delle tante meraviglie.

E poi ci sono le spiagge. E la fiorente economia australiana. Sarà anche al decimo posto su questa lista, ma ci davvero tanti punti a favore per scegliere Sidney.


9. Copenhagen, Danimarca

copenhagen

La capitale della Danimarca, la città più nordica in classifica, è davvero una bellezza.

Se ce la fai a sopportare gli inverni freddi, Copenhagen è un gran posto in cui vivere. L'offerta culturale è ampia, ospita alcuni tra i migliori ristoranti al mondo (mai sentito parlare di Noma?) e da quando il ponte Øresund è stato completato, è davvero a due passi dalla Svezia.

Inoltre, se ti piace andare in bicicletta, probabilmente non c'è posto migliore per una vita su due ruote.


8. Ginevra, Svizzera

geneva

Sede di molti dipartimenti dell' ONU e della Croce Rossa, Ginevra è una città davvero internazionale.

Detto questo, è però in costante calo nella classifica di Mercer, da quando ha raggiunto il terzo posto nel 2009. È una delle città più costose in cui vivere di questa lista – e ottenere un visto per lavorare in Svizzera non è cosa semplice, soprattutto se vieni da fuori dell'UE.

Ma se ami sciare, Ginevra è davvero a un tiro di schioppo dalle Alpi... quindi facci un pensierino!


7. Francoforte, Germania

https://s3-eu-west-1.amazonaws.com/transferwise-blog/frankfurt.jpg

La prima delle tre città tedesche in lista.

Francoforte è la capitale finanziaria d'Europa. Perché? Perché la Banca Centrale Europea, la Banca Federale Tedesca, il Frankfurt Stock Exchange, la Deutsche Bank e molti altri istituti la chiamano casa.

Mondo della finanza a parte, Francoforte ospita anche Università eccellenti e meravigliose architetture, e con una popolazione straniera che tocca oltre il 25%, la sua diversità culturale la rende un'ottima realtà in cui vivere.


6. Düsseldorf, Germania

dusseldorf

La settima città più grande della Germania si attesta al sesto posto nella lista di Mercer.

Düsseldorf è ben conosciuta come centro finanziario globale, ma anche per le sue fiere di moda e del commercio. Metti questo insieme al suo ospitare i quartieri generali tedeschi di molte agenzie pubblicitarie (tra cui Publicis e Ogilvy & Mather) e avrai un gran posto in cui trovare lavoro.

E poi, trovandosi sulle rive del Reno e avendo una scena culturale davvero attiva, non è un brutto posto da chiamare casa.


5. Vancouver, Canada

vancouver

L'unica città del Nord America ad essere entrata in questa lista.

Sulla costa ovest del Pacifico, Vancouver è il terzo distretto metropolitano più popoloso del Canada, con 2,4 milioni di abitanti. Ha una cultura diversificata, con quasi il 50% dei residenti della città che non riconoscono l'inglese come la loro prima lingua.

Vancouver è anche una città verde, e si è impegnata a diventare la città più verde del mondo entro il 2020 – il che è abbastanza impressionante.


4. Monaco di Baviera, Germania

munich

Situata in Baviera, appena a nord delle Alpi bavaresi, Monaco di Baviera è la terza città più grande della Germania, con 1,5 milioni di abitanti.

Famosa per essere la sede dell'Oktoberfest – 16 giorni di birra e festival folk – Monaco è un centro vivace e vibrante.

Ha l'economia più forte e il tasso di disoccupazione più basso di tutta la Germania.


3. Auckland, Nuova Zelanda

auckland

Insieme a Sydney, Auckland è una delle due città dell'emisfero australe presenti nella lista.

È la più grande zona urbana della Nuova Zelanda – oltre ad essere la più popolosa, con il 32% dei totali 4,7 milioni di abitanti. Auckland è anche alla nona posizione tra le città più vivibili del 2015 secondo la classificata stilata dall'Economist.

Anche se la sua economia ha sofferto durante la recessione del 2008, le sue relazioni commerciali con l'Asia e Australia e la sua forte industria del turismo (un grazie speciale al Signore degli Anelli) hanno permesso alla sua economia di crescere ancora.


2. Zurigo, Svizzera

zurich

La seconda città svizzera che entra nel ranking.

Come molte altre città di cui abbiamo parlato qui, Zurigo offre panorami splendidi. Situata sulle rive del Lago di Zurigo e a pochi passi dalle Alpi, è veramente una città per chi ama avere sempre davanti una vista fantastica.

Detto questo, Mercer mette Zurigo anche tra le prime tre città più care in cui vivere – basandosi sul costo della vita. Le viste mozzafiato hanno un prezzo, dopotutto.


1. Vienna, Austria

vienna

Vienna è la città più grande dell'Austria, oltre ad essere la sua capitale.

Con una popolazione di 1,8 milioni, situata sulle rive del bel Danubio blu (proprio quello della canzone), Vienna negli ultimi 10 anni è spesso stata considerata come una delle migliori città in cui vivere. È in cima alle classifiche di Mercer dal 2011, e l'Economist l'ha messa nei primi posti delle sue ricerche nel 2015 dopo aver valutato 127 città nel mondo.

Culturalmente offre un patrimonio impressionante – splendide architetture e un'eredità musicale che fa impallidire – ed è chiamata 'la città dei sogni' per aver dato i natali a Sigmund Freud. È insomma un posto davvero affascinante in cui vivere.

TransferWise è il nuovo modo intelligente per inviare denaro all'estero.

Scopri di più