Le 10 città migliori per Start-Ups

26.02.17
7 minuti di lettura
Contrassegnato:

C'è molto da pensare quando si decide di avviare una società, ma il dove è fondamentale. Riguarda tutto ciò di cui avrai bisogno per crescere. Il che include i costi di gestione e la possibilità di accesso al talento, i clienti, i partner, i finanziamenti, l'assistenza, ma anche le risorse, le attrezzature e l'affidabilità della connessione internet. Tutto.

100 milioni di nuove imprese vengono avviate ogni anno. Fanno 3 al secondo, quindi se la prossima sarà la tua, vorrai sicuramente sfruttare ogni possibilità per avere successo.

La buona notizia è che non è mai stato così facile spostarsi all'estero per iniziare il tuo business, specialmente con TransferWise per Business che rende i pagamenti internazionali fino a 7 volte più convenienti.

Le piccole imprese sono ovunque, ma le startups si raggruppano nelle città che offrono le migliori possibilità di crescita esponenziale. Persino le compagnie online e i nomadi digitali hanno bisogno di ambienti locali offline per i loro affari e servizi bancari, così come per i contatti.

Ogni città ha qualcosa di unico da offrire che piacerà alle diverse compagnie, ma noi abbiamo esaminato gli ingredienti chiave per il successo di una startup, e questa è la nostra top ten a livello globale:

10. São Paulo, Brasile.

sao paulo

L'America Latina sta rapidamente crescendo, e São Paulo è un posto fantastico per cominciare.

I Sudamericani hanno abbracciato la tecnologia mobile e web in grande stile, così che tanti nuovi centri tecnologici sono nati qui. Menzioni d'onore vanno a Medellin in Colombia, Buenos Aires in Argentina e Santiago del Cile, ma San Paolo in Brasile viene prima di tutte.

San Paolo ha la più grande economia di città dell'emisfero meridionale, e il suo Stato ha un PIL più grande di Argentina, Cile, Uruguay, Bolivia e Paraguay messi insieme.

È sede di molte aziende internazionali, oltre ad ospitare un ecosistema di startup molto dinamico. Garantisce un ampio accesso ai finanziamenti, oltre ad avere un grande mercato locale e una squadra di talenti composta da oltre 10 milioni di persone.


9. Austin, USA.

austin texas

Il Texas ha una fiorente industria tecnologica incentrata sul suo capitale.

Austin è stato a lungo un fulcro tech con colossi mondiali come Dell e IBM, ma è ideale anche per i più piccoli operatori di scala che vogliono entrare nel mercato.

Non è il posto migliore per garantirsi finanziamenti, eppure ci sono tantissimi imprenditori a cui Austin piace anche per questo, oltre che per il suo fascino cordiale. Ha una popolazione molto istruita e un basso costo della vita, soprattutto per l'alloggio e la tassazione. Inoltre, continuano a nascere nuovi spazi di co-working.

Austin è anche la casa di SXSW, un grande festival che è diventato terreno fertile per nuove start-up e le tecnologie emergenti.


8. Singapore.

singapore

Lo Stato della città sta investendo molto sulla realtà delle startup.

Come Paese, Singapore è al primo posto nel mondo per facilità di fare impresa secondo i dati della Banca mondiale. Come città, la realtà delle startup di Singapore è molto apprezzata per l'accesso ai finanziamenti e le opportunità di networking.

Singapore è cresciuta rapidamente come centro finanziario, e ora il governo è pronto ad attrarre nuove start-up con incentivi fiscali e altri benefici finanziari, anche se il costo della vita rimane alto.

Il mercato interno è piccolo, ma Singapore è in una posizione strategica per quegli imprenditori che cercano di fare affari nell'emergente regione Asia-Pacifico. Se stai pensando di fare la mossa, dai un'occhiata alla nostra guida per aprire un conto in banca a Singapore.


7. Bangalore, India.

bangalore

Se una volta era il retro bottega del mondo, oggi Bangalore è il centro del palcoscenico.

Molte delle migliori istituzioni educative si trovano nella città di Bangalore.La città unisce competenze sempre migliori con un basso costo della vita.

Inizialmente la città divenne nota alla comunità imprenditoriale internazionale come luogo ideale per servizi di outsourcing, ma ora si è trasformata nell' ambiente più dinamico per le startup di tutta India, ed è seconda in termini di crescita a livello mondiale.

La città conta anche gli imprenditori più giovani tra le 20 più grandi realtà di startup, con una media di soli 28 anni.


6. Tallinn, Estonia.

tallinn

Puoi anche non sapere molto di Tallinn, ma avrai sicuramente sentito parlare delle sue startups.

L'Estonia è una piccola nazione nord europea che vanta più startup a persona che qualsiasi altro posto in Europa. Il mercato interno è molto piccolo; per questo il Paese ha sviluppato un sistema di startup in grado di aiutare gli imprenditori a raggiungere il mercato globale.

La capitale Tallinn è ora sede di una fiorente realtà di startup digitali, che è cominciata all'inizio degli anni 2000 con la nascita di Skype. La capacità nell'uso della lingua inglese e le competenze digitali sono alte, ma il costo della vita rimane basso e gli spazi per il co-working sono in espansione.

La connettività è eccezionale in quanto l'intera nazione considera Internet un diritto umano e ha sviluppato un'infrastruttura digitale avanzata per rendere l'avvio e la gestione degli affari più semplici possibile. Ai nomadi digitali piacerà particolarmente il programma di E-residency, che prevede che possano utilizzare l'infrastruttura digitale del Paese per gestire le proprie attività on-line – anche dopo averlo lasciato.

Puoi saperne di più sullo sviluppo digitale estone con questo recente podcast del Guardian con il nostro co-fondatore Taavet Hinrikus.


5. Tel Aviv, Israele.

tel aviv

Per le compagnie high-tech, Tel Aviv offre una delle realtà migliori al mondo di startup.

Israele è conosciuta come la nazione delle startup, e investe di più in ricerca e sviluppo che qualsiasi altro posto nel mondo. Tel Aviv è il fulcro commerciale del Paese, e ad oggi si contano oltre 4,000 startup – circa 1 ogni 100 residenti.

Il costo della vita è abbastanza alto, ma è alta anche la possibilità di accedere a finanziamenti.

Una volta le startup del Paese si concentravano sulla sicurezza, l'informatica e le comunicazioni; negli ultimi anni però ci sono stati sviluppi anche nell'area dell'e-commerce, dei big data e della adtech. Il sistema è ormai ben preparato per la crescita legata all' Internet of Things (IoT).


4. Berlino, Germania.

berlin sky

La capitale tedesca è conveniente e ideale per la fase iniziale di una startup.

L'anno passato Berlino ha attratto più capitale di rischio rispetto a qualsiasi altra città in Europa, e la sua realtà di startup attualmente sta crescendo più rapidamente che altrove nel mondo. Ha anche attirato nuovi talenti grazie alla sua reputazione di capitale creativa e culturale.

In parte il motivo di questa crescita è dovuto al costo della vita che è rimasto relativamente basso e alla facilità nell' acquisizione di uno spazio di lavoro – qui troverai stilosi magazzini convertiti e affollati ambienti di co-working.

É perfetta per le startup al loro debutto. Pensa che qui nasce una nuova società ogni 20 minuti.


3. Londra, Regno Unito.

london skyline

Londra è una città veramente internazionale, oltre che traboccante di talenti.

L'avvio del tuo business non sarà facilissimo a Londra, ma la realtà delle startup può offrirti un valore aggiunto enorme, e ci sono opportunità di crescita come in nessun altro posto al mondo. La città ha un'ottima storia nel trasformare le startup più innovative in aziende leader mondiali.

Molte delle attività mondiali ruotano intorno a Londra, soprattutto quelle finanziarie. Essendo nota per essere il fulcro di media, creatività e comunicazione, Londra fornisce alle startup un grande vantaggio in termini di visibilità e competenze.

Londra è anche la città più visitata al mondo, per questo spicca per la sua capacità di entrare in contatto con clienti sia locali che internazionali.

Ci sono 27 milioni di m2 di uffici qui, anche se molti imprenditori mantengono bassi i costi lavorando nei caffè e in bellissimi spazi di co-working.


2. New York, USA.

new york

La Grande Mela attrae la seconda quota più grande di capitale di rischio negli investimenti.

New York ha un PIL di $ 1,5 trilioni ed è il posto in cui vivono e lavorano molti dei top decision maker in campo economico. Il costo della vita è ancora alto, ma la città che non dorme mai regala infinite opportunità per trovare i contatti di cui il tuo business ha bisogno per crescere.

Non è sempre stata il posto ideale per le startup, ma attrarre imprenditori è sempre stata la priorità più alta per la città, con la conseguenza che dal 2008 l'occupazione nel settore tech è cresciuta del 40%.


1. Silicon Valley, USA.

san fran

Ogni ambiente pensato per una startup è inevitabilmente chiamato la Silicon Valley della sua regione, per una buona ragione.

Ambienti pensati per l'avvio di startup sono nati rapidamente in ogni parte del mondo, ma l'originale è ancora la leader mondiale per l'accesso al talento e ai capitali. La Silicon Valley ha una propria cultura che fa dell'apertura, della gestione agile e continua l'ispirazione per ogni realtà di startup presente nel mondo.

Non è certamente per tutti e ci sono sicuramente molte sfide, come gli affitti e il costo degli uffici, ma attualmente ci sono tra le 14,000 e le 19,000 startup avviate qui. È anche la casa di circa 2 milioni di lavoratori high-tech e attira la stessa quantità di capitale e di uscita volumi di tutte le altre 19 realtà di startup messe insieme.

Più della metà dei suoi imprenditori sono immigrati, perciò davvero non importa da quale parte del mondo vieni perché una buona idea sarà sempre accolta calorosamente. E avrai sicuramente una possibilità di avere successo se giocherai bene le tue carte.

TransferWise è il nuovo modo intelligente per inviare denaro all'estero.

Scopri di più