L'abolizione delle spese bancarie nascoste entra nel programma elettorale dei Parlamentari Inglese

20.04.15
2 minuti di lettura

Nel novembre 2014 TransferWise ha lanciato una raccolta firme per l'abolizione delle spese bancarie nascoste. Una volta per tutte. La petizione ha raccolto migliaia di adesioni in poche ore. Nel giro di una settimana ha avuto l'appoggio dei politici ed è stata discussa in Parlamento.

Durante la campagna elettorale per le elezioni politiche inglesI del 2015 il Partito Conservatore ha dichiarato che avrebbe appoggiato in pieno la causa qualora fosse stato rieletto.

Oltre ad una nuova legislazione per regolamentare la crescente concorrenza bancaria, il Partito ha promesso di imporre l'obbligo della trasparenza sui costi:

"Richiederemo a tutti gli istituti di credito di adottare delle procedure standard per la concessione dei mutui e di rendere trasparenti tutte le relative spese. Inoltre ci assicureremo che tutte le transazioni di cambio valuta riportino un elenco dettagliato dei costi del servizio e il tasso di cambio reale accanto a quello applicato.

Il tutto dovrà essere indicato prima che una transazione venga effettuata e comunicato in modo da poter essere compreso dal consumatore medio. E richiederemo all' Authority competente (la Financial Conduct Authority o FCA, ndt) di accertarsi che non vengano più utilizzati termini fuorvianti come "gratis" o "0% di commissione" quando invece sono presenti delle maggiorazioni di prezzo nascoste nei tassi applicati".

E' senz'altro un passo significativo nella lotta per porre fine ai costi nascosti del mercato valutario. La creazione di un mercato equo e trasparente per i consumatori dev'essere una priorità.

Mentre TransferWise accoglie con favore questa notizia, vorremmo vedere lo stesso tipo di impegno da parte dei politici di tutti gli schieramenti. La sfida che lanciamo è che tutti i partiti del Regno Unito appoggino l’iniziativa.

Taavet, il co-fondatore di TransferWise, ha dichiarato:

"Stiamo lanciando un appello a tutti i partiti politici britannici affinché impostino i loro programmi elettorali sulla trasparenza. Nessun consumatore dovrebbe essere lasciato all'oscuro circa il vero costo del servizio che sta pagando. Significa tradire la sua fiducia. E' tempo che il nostro sistema finanziario venga basato sulla onestà e non sull'avidità".

Con Londra come capitale mondiale della tecnologia finanziaria, i politici del paese dovrebbero iniziare ad appoggiare le sfide di operatori come TransferWise, Nutmeg e Funding Circle che mettono sempre i consumatori al primo posto.

Sostienici e firma la petizione 'Stop Hidden Fees'

TransferWise è il nuovo modo intelligente per inviare denaro all'estero.

Scopri di più