Bancomat in Australia: Carte di credito e commissioni

21.11.17
5 minuti di lettura
Contrassegnato:

Stai pensando di fare un viaggio in Australia e sei preoccupato di non avere abbastanza dollari australiani per la tua piccola gita domenicale? Non c'è motivo di esserlo.

L'Australia è la sesta nazione più grande al mondo; e la sua rete di bancomat segue di pari passo. Che tu finisca in una grande città come Sydney, a campeggiare nel cuore rosso dell'Outback o in un'area ancora più remota, trovare un bancomat non sarà difficile. Qui per te, alcuni suggerimenti a riguardo.

Dove trovo un bancomat?

In Australia, i bancomat sono praticamente ovunque: in banca, per strada, nei più comuni centri commerciali e minimarket, alla pompa di benzina e al pub. Talvolta anche nei punti più remoti. Per motivi di sicurezza, alcuni sono ben protetti dietro una porta chiusa. Dovrai strisciare la tua carta per accedervi.

La rete di bancomat delle 4 maggiori banche australiane - National Australia Bank, Commonwealth Bank, ANZ e Westpac - è particolarmente estesa. Commonwealth Bank è quella che offre più bancomat.

Potrò usare la mia carta di debito o credito?

La maggior parte dei bancomat australiani accetta carte Cirrus, Maestro (entrambe proprietà di MasterCard) e Plus (proprietà di Visa). Il bancomat inoltre dovrebbe mostrare i loghi di ogni operatore accettato. Puoi anche usare i siti internet del tuo operatore per trovare il bancomat a te più vicino - Visa o MasterCard hanno due pagine apposite. Se non sapessi a quale circuito appartieni, chiedilo alla tua banca - o controlla quale logo hai sulla tua carta.

Alcuni bancomat australiani accettano solo carte di debito, quindi non fare esclusivo affidamento sulla tua carta di credito. Spesso è più conveniente usare la tua carta di debito per prelevare, poiché non incorri nelle ulteriori commissioni legate alla tua carta di credito.

I bancomat australiani supportano sia carte con chip e pin sia con la semplice striscia magnetica sul retro. Il tuo PIN però dovrà essere di 4 cifre. Un PIN più lungo non viene accettato.

Inoltre, ricorda alla tua banca i giorni in cui ti troverai in Australia. Qualora non lo facessi, la stessa potrebbe considerare sospette le tue transazioni e bloccarti la carta.

Bancomat più vecchi

La maggior parte dei bancomat australiani dispensa solo banconote da 20 e 50 dollari australiani, e quindi puoi ritirare solo un importo ottenibile con questi tagli.

I terminali più vecchi erogano banconote in due parti: prima i tagli da 20 e poi quelli da 50. Conta sempre il tuo denaro ed assicurati di aver ricevuto l'esatto importo richiesto.

Bancomat contactless

Alcuni bancomat australiani (di solito quelli di ANZ) usano la tecnologia contactless. Se avessi una carta contactless, ti basterà appoggiarla anziché inserirla nel terminale. Dovrai però inserire sempre il tuo PIN. I bancomat contactless sono semplici da distinguere, per via del distintivo simbolo contactless.

E le commissioni?

I bancomat usano il vero tasso di cambio - quello medio di mercato - quindi il migliore possibile. Va però detto che dovrai stare all'erta per due tipi di commissioni ulteriori: quelle delle banche locali, e quelle della tua banca.

Commissioni locali

Le banche australiane richiedono una tariffa per l'uso dei bancomat a chi non è proprio cliente - dunque anche a chi usa una carta straniera. Di solito, questa commissione è pari a 2 dollari australiani (circa 1.50 dollari americani) sulla singola transazione. I bancomat privati richiedono commissioni perfino superiori, quindi cerca di evitarli se possibile. Un bancomat è privato quando non riporta il nome od il logo di una specifica banca.

Le commissioni della tua banca

La maggior parte delle banche richiede due commissioni: una per il prelievo ed una per la conversione in valuta estera. Queste commissioni si aggiungono a quelle del bancomat australiano. Sarai addebitato due volte ogni volta che userai un bancomat, dunque: dalla banca australiana e dalla tua banca.

Ritira sempre in dollari australiani

Non credere ai bancomat che ti consentono di convertire la somma nella valuta del tuo paese. Acconsentire a quest'opzione vuol dire acconsentire all'uso di un tasso di cambio iniquo con la Conversione Dinamica di Valuta (o Dynamic Currency Conversion, DCC). Evita questa truffa sul tasso di cambio scegliendo di essere addebitato in dollari australiani.

Come posso evitare le commissioni quando prelevo?

Ci sono diversi modi per evitare queste commissioni, o perlomeno limitarle il più possibile.

Usare un partner bancario

Se la tua banca avesse un partner bancario in Australia, dovresti poter usare il bancomat del partner gratuitamente od a costi contenuti.

Westpac - la seconda banca più diffusa in Australia - è per esempio parte della Global ATM Alliance, una rete bancaria che include Barclays, Bank of America e Deutsche Bank. Se la tua banca fosse parte di questo gruppo, ti sarà possibile prelevare dai bancomat delle altre banche del gruppo senza incorrere nelle relative commissioni.

Un'altra rete che offre prelievi quasi gratuiti è Allpoint, nei suoi 55,000 bancomat ripartiti tra Australia, Stati Uniti, Regno Unito, Canada e Messico. Dal sito internet di Allpoint puoi anche controllare se la tua carta fosse supportata.

Inoltre, Citibank ed HSBC hanno dei bancomat in Australia. Citibank offre ai propri clienti prelievi gratuiti in tutti i propri bancomat nel mondo; HSBC invece solo ai clienti Advance e Premier.

Chiedi una carta senza commissioni

Alcune banche - per esempio, Metro Bank e Charles Schwab - offrono specifiche carte senza commissioni per il prelievo all'estero. Cambiare banca a causa di una singola vacanza può sembrare estremo, ma può aver senso qualora viaggiassi spesso.

Usa la tua carta di debito

Quando possibile, dovresti sempre prelevare con la tua carta di debito. Un prelievo è praticamente un prestito per il gestore della tua carta di credito. I costi per la transazione saranno più elevati e dovrai pagare gli interessi.

Usa il tuo limite giornaliero

Le commissioni del bancomat sono applicate sulla singola transazione, quindi fare un solo prelievo più ingente ti costerà meno di due prelievi di importo minore. Chiedi alla tua banca quale sia il tuo limite giornaliero e preleva il massimo importo possibile. Assicurati però di definire bene il tuo budget e non ritirare troppo denaro - potresti trovarti alla fine del viaggio con dei dollari australiani in più da riconvertire.

Usa TransferWise

Aprire un conto bancario in Australia non è troppo difficile, anche senza risiedervi. E se avessi un conto bancario australiano, potrai usare TransferWise per trasferire denaro al tasso medio di mercato. Questo vuol dire effettuare tutti i prelievi che desideri con la tua carta di debito australiana, senza commissioni per conversione in valuta estera.

TransferWise è il nuovo modo intelligente per inviare denaro all'estero.

Scopri di più