Come aprire un conto bancario in Brasile

TransferWise content team
04.10.18
5 minute read

Storicamente, il Brasile ha ricevuto più immigrati di quasi tutti i paesi del mondo, in modo simile a Stati Uniti, Argentina e Canada.

Di recente, il Brasile è stato sotto i riflettori internazionali in qualità di paese ospitante delle Olimpiadi e dei mondiali di calcio. Milioni di visitatori stranieri si sono riversati in Brasile per godersi lo spettacolo, e molti di essi sono ripartiti sognando di trasferirsi nella terra della Samba.

Se sei uno di loro, ti farà piacere sapere che il Brasile è stato classificato da alcuni sondaggi come uno dei migliori paesi in cui vivere da expat. Ma per godertelo avrai bisogno di denaro, e di aprire un conto bancario locale.

Leggi questa guida per iniziare.

Di quali documenti ho bisogno per aprire un conto bancario in Brasile?

Se intendi aprire un conto in Brasile, avrai bisogno di un permesso di soggiorno valido per almeno 12 mesi. Una volta che lo avrai, dovrai recarti alla tua banca con i seguenti documenti:

  • Visto di soggiorno permanente o temporaneo (valido per almeno 12 mesi)
  • Documento d'identità: passaporto o un documento d'identità emesso in Brasile. Idealmente, dovresti fornire un CIE (equivalente alla carta d'identità nazionale per stranieri), tuttavia, anche l'RNE temporaneo è un documento accettato
  • Codice fiscale (chiamato CPF)
  • Documenti a conferma del tuo indirizzo, come un contratto di affitto a tuo nome o delle bollette delle utenze recenti
  • Potrebbe esserti richiesto di dimostrare che disponi di un reddito sufficiente per mantenere un conto in banca fornendo buste paga o una lettera del tuo datore di lavoro. Se sei uno studente non dovrai soddisfare questo requisito, ed il tuo visto non dovrebbe comunque consentirti di lavorare.

Su internet si trovano innumerevoli storie di viaggiatori che faticano ad aprire un conto in Brasile, spesso perché il personale del posto non ha familiarità con i clienti stranieri. Se questo è un problema, aprire un conto presso una banca internazionale in Brasile potrebbe essere un'opzione migliore. Verosimilmente troverai meno filiali a tua disposizione, ma potrai accedere ai bancomat e all'online banking proprio come fai con la banca del tuo paese. Le banche internazionali che operano in Brasile non sono più di una manciata.

Posso aprire un conto bancario da remoto?

Con alcune banche è possibile iniziare il processo di apertura del conto dall'estero, ma dovrai comunque presentarti di persona in banca con i tuoi documenti. Ciò significa che dovrai chiamare la tua filiale una volta arrivato e concludere l'apertura del conto. Una volta scelta la banca e il tipo di conto giusti per te, controlla la politica della banca riguardo l'apertura del conto da remoto.

Posso aprire un conto se non sono residente?

In teoria, i non residenti possono aprire un conto bancario in Brasile, in pratica però, nessuna delle banche principali lo consente. Gli stranieri in Brasile generalmente non possono aprire un conto bancario senza disporre di un visto di soggiorno (permanente o temporaneo) con una durata di almeno 12 mesi. Ciò significa che non è possibile aprire un conto per i visitatori sporadici o per chi intende finanziare un breve viaggio utilizzando un conto locale.

Quale banca dovrei scegliere?

Le banche internazionali che operano in Brasile sono poche. Se non vuoi affidarti ad una banca internazionale, scegli una delle banche nazionali elencate sotto. Sebbene vi siano diversi operatori regionali, questi offrono in genere meno servizi, e la rete di filiali disponibili potrebbe essere limitata.

I siti web delle banche brasiliane di solito non offrono informazioni in inglese, perciò se il tuo portoghese non è buono, potresti aver bisogno dell'aiuto di un amico.

Le grandi banche nazionali brasiliane con cui iniziare la tua ricerca sono:

CaixaCaixa è una banca di proprietà del governo che gestisce anche la lotteria nazionale. È specializzata in prodotti di risparmio (sebbene offra anche conti correnti standard) e ha uffici all'estero negli Stati Uniti, in Giappone e in Venezuela. Con più di 78 milioni di clienti, Caixa è una delle maggiori banche brasiliane, che dispone di un'ampia rete di bancomat. Offre inoltre sia internet sia telephone banking.
Banco BradescoDopo aver acquisito HSBC nel Luglio 2016, Bradesco ha ora una fetta ancora più grande del mercato bancario brasiliano. Offre un'ampia gamma di prodotti bancari, compresi pacchetti per pensionati, studenti e bambini. È possibile aprire dei conti in valuta straniera e gestirli completamente online, se preferisci. L'internet e il phone banking sono possibili anche con un conto standard.
ItaúItaú è una grande banca brasiliana che offre conti correnti e carte di debito e credito. Il suo sito web mostra chiaramente le commissioni associate ai tipi di conto disponibili, così puoi valutare quello che ti conviene di più. Puoi utilizzare un'app per eseguire le tue operazioni bancarie quotidiane. Se preferisci effettuare il bonifico tramite la pagina web anziché l'app, assicurati di avere familiarità con il sito.
Banco do BrasilBanco do Brasil è per la maggior parte di proprietà del governo, ma non è la banca nazionale brasiliana. In realtà, è una delle banche più antiche del mondo e la più antica in attività in Brasile. Oggi, è una delle più grandi (e più redditizie) istituzioni finanziarie nel paese e offre conti correnti, conti di risparmio, e conti "di stipendio" per ricevere il tuo reddito regolarmente.

Da straniero, aprire un conto in banca in Brasile può essere difficoltoso. Sii paziente, e affidati a un traduttore se pensi che tu possa andare incontro a problemi di lingua.

Sebbene non vi sia motivo per cui un cittadino straniero non possa aprire un conto, ogni banca ha una propria politica e le filiali locali potrebbero non avere familiarità con i processi stessi. Le regole esatte variano da banca a banca, quindi se non riesci a ottenere il servizio richiesto da una banca, puoi sempre rivolgerti a un'altra. Se intendi depositare una grossa somma di denaro, probabilmente scoprirai che le banche sono più inclini ad aiutarti.

Costi e commissioni bancarie

Qualsiasi banca tu scelga, è sempre importante leggere attentamente i termini e le condizioni. Porta con te un amico per tradurre se il tuo portoghese non è eccezionale e assicurati di ottenere tutti i dettagli necessari su commissioni e spese bancarie.

Ricorda: le spese possono essere applicate in modo diverso nel tuo paese d'origine. Potresti trovare addebiti per la gestione del conto o per l'utilizzo di una carta di credito o debito. È anche frequente l'addebito per il prelievo di denaro da un bancomat gestito da un'altra banca.

Se hai bisogno di spostare denaro tra conti in valute diverse, sarai soggetto a costi e commissioni. Oltre a pagare per l'elaborazione della transazione, le banche spesso traggono profitti utilizzando un tasso di cambio svantaggioso per te. Anche se proclamano "zero commissioni" o "trasferimento a costi zero", puoi scommettere che non sarà così. Il loro margine è semplicemente nascosto nel tasso di cambio.

Se vuoi fare un trasferimento internazionale con commissioni basse e trasparenti, usa TransferWise. Con TransferWise puoi spostare il denaro tra conti bancari al tasso di cambio reale - senza margini e commissioni nascoste.

TransferWise is the smart, new way to send money abroad.

Find out more
Life Abroad

I bancomat in Malesia

La valuta malese - il ringgit - non è disponibile sui mercati internazionali come lo sono le altre principali valute. Questo potrebbe far si che sia difficile...

  • 17.12.18
  • 4 minute read

Tips, news and updates for your location